Prova ora Login

L’sms marketing

Le campagne di sms marketing sono una delle prime modalità di marketing mobile utilizzate per raggiungere i propri clienti in modo più diretto e personale e di inviare pubblicità o informazioni direttamente sul loro cellulare. Nel corso degli anni si sono visti diversi esempi di sms marketing di successo; i cellulari sono ormai presenti in ogni angolo del pianeta ed è divenuto ormai scontato che tutti ne posseggano (almeno) uno e che quindi possano ricevere sms.

Vale (ancora) la pena fare sms marketing?

Con l’avvento degli smartphone e una diffusione sempre maggiore dell’uso di internet su dispositivi mobili le priorità sono molto cambiate. Essendo possibile leggere le email anche sugli smartphone sempre e ovunque, i vantaggi dell’sms marketing sono riscontrabili oggigiorno anche nell’email marketing.  Le newsletter via email offrono addirittura di più rispetto all’invio di newsletter via sms.

Design responsivo

Newsletter via email vs. newsletter via sms: i vantaggi a confronto

Newsletter via smsNewsletter via email
Prezzoda 2,7 centesimi per smsda 0,05 centesimi per email
Strutturasolo testo, limite numero caratteridesign in html
Personalizzazioniin genere solo nome e numero di telefonotutti i dati disponibili
Invioprogrammato, in tutto il mondoprogrammato, in tutto il monto, certificato, fino a 1 milione di contatti all’ora
Statistichenon disponibilipercentuali aperture, clic, conversioni e altre

Oggi oltre il 50% di tutte le email ricevute sono lette su dispositivi mobili, percentuale tra l’altro in costante crescita (Email Client Market Share, ottobre 2016). Questo significa che anche con le email si possono raggiungere facilmente i propri iscritti. E essendo gli smartphone ampliamene diffusi, l’sms sta cadendo ormai in disuso.

Sono molti i motivi per i quali risulta essere più vantaggiosa una newsletter rispetto all’invio di sms di massa. Il più importante è il fattore economico: le email costano molto meno rispetto all’invio di campagne di sms marketing. Se per inviare una newsletter via sms sono necessari circa 2,7 centesimi per sms, l’invio di una newsletter via email ha un costo minimo di 0,05 centesimi. Con lo stesso budget si possono raggiungere decisamente più contatti.

Le impostazioni di una campagna di sms marketing

Un’email offre inoltre molte più possibilità di impostazione rispetto a una newsletter via sms. Con l’invio di sms multipli si hanno a disposizione solo testo e simboli. Grazie al design in html, un’email può essere strutturata in modo molto più flessibile. Si possono infatti utilizzare immagini, caratteri di grandezze e tipi diversi, si possono inserire tasti e collegamenti; utilizzando un design responsivo, inoltre, i contenuti possono essere correttamente visualizzati anche sui dispositivi di lettura mobili. Tutto questo è impensabile se si utilizza una piattaforma di sms marketing.

Anche per il branding, le email sono molto più vantaggiose. Se è vero che nell’sms marketing si possono inviare sms con nome del mittente personalizzato (in formato numerico di massimo 16 cifre o testuale di massimo 11 caratteri), nelle newsletter si può scegliere liberamente sia l’oggetto che nome e indirizzo email del mittente.  A seconda dei gruppi target ai quali si invia la propria campagna i dati possono essere modificati e adattati in modo molto più flessibile. Inoltre, rispetto all’invio programmato di sms, riconoscere il mittente è molto più semplice: negli sms non vi è un oggetto e il destinatario può decidere solo sulla base del numero o del nome visualizzato se leggere o no il messaggio ricevuto.

Versione testo automatica

Uno dei principali svantaggi dell’invio di sms di massa è poi il numero limitato di caratteri. Un sms può contenere solo fino a 160 caratteri e per messaggi più lunghi si devono inviare più messaggi, compromettendo la leggibilità del contenuto inviato. L’sms marketing mette a dura prova la pazienza dei destinatari, dovendo questi leggere fino alla fine un sms composto da più messaggi o aspettare l’arrivo dei messaggi mancanti per comprendere fino in fondo quello che il mittente vuole comunicare. Nelle email questo problema non esiste: pur avendo un limite di caratteri nell’oggetto o nel pre-header (se si vuole che questi siano totalmente leggibili anche sugli smartphone), non esiste alcuni tipo di limite a livello di contenuti.

Per rendere le newsletter più rilevanti ci si può rivolgere in modo individualizzato ai singoli contatti. Con l’sms marketing i dati a disposizione sono molto pochi e nella migliore delle ipotesi con un software per l’sms marketing si conoscono il nome e il sesso dei destinatari. Per l’invio di newsletter via email, invece, di solito i dati a disposizione sono molti di più. Soprattutto se si integra il proprio programma di newsletter con la propria piattaforma CRM o di vendita online, i dati disponibili sono davvero tanti e le possibilità di personalizzazione delle campagne di marketing notevolmente più alte.

Invio newsletter personalizzate

Se si usa una piattaforma di sms marketing ovviamente i contatti possono essere raggiunti molto più rapidamente rispetto all’invio di sms di massa o singoli. Un software per newsletter, tuttavia, è molto più rapido e consente di raggiungere un numero di contatti ancora più alto, circa un milione di contatti ogni ora. E poiché oltre il 50% delle email sono lette su dispositivi mobili non ci si deve preoccupare di inviare un’ulteriore campagna di sms marketing per raggiungere i contatti direttamente sul loro telefono.

Come funziona l’invio di sms di massa

Con l’sms marketing è possibile inviare sms in tutto il mondo, ma a costi altissimi considerato che è necessario appoggiarsi a tecnologie diverse rispetto a quelle utilizzate per l’invio dentro i confini nazionali. Poiché le newsletter sono inviate tramite l’uso di internet, l’invio di messaggio all’estero non ha alcun costo aggiuntivo. Rispetto all’invio di newsletter via sms, con l’email marketing non importa dove si trovino i propri destinatari.

L’invio programmato di sms

L’sms marketing ha il vantaggio di non necessitare un invio manuale dei messaggi; basta programmare il momento d’invio e gli sms vengono inviati automaticamente ai contatti selezionati. Usando un software per newsletter, però, le possibilità di automazione del marketing sono molto più vaste. Oltre alle email di promemoria si possono inviare email lifecycle o attivare email di risposta automatiche. Per seguire l’intero ciclo di vita del cliente, le newsletter via email sono per questo molto più idonee.

Inviare newsletter di Lifecycle

Cos’altro bisogna sapere prima di iniziare l’invio di sms multipli?

Se si vuole inviare una newsletter via sms bisogna tenere in mente soprattutto una cosa: rispetto a una newsletter via email, inviando sms le possibilità di verifica dei risultati sono quasi pari a zero. Letture, clic o conversioni sono monitorabili solo se si utilizza un software per email marketing: tutti gli indici principali sono visualizzati subito dopo l’invio della newsletter e utilizzabili per l’ottimizzazione delle campagne.