Home »

Il design della newsletter: la nostra breve guida

Vuoi sorprendere i tuoi destinatari con la tua newsletter? Il design gioca un ruolo davvero importante. Vediamo assieme come dare un tocco in più alla tua newsletter!

Come creare la grafica di una newsletter

Solitamente i software per l’email marketing professionale, come quello di Newsletter2Go, presentano un editor che consente di inserire diversi blocchi sia grafici che di testo, e creare una newsletter bilanciata a livello grafico. L’editor permette anche di inserire dei blocchi in html in modo che i programmatori possano modificare e personalizzare la email secondo le proprie necessità.

Email Marketing Automation con Newsletter2Go

Il design della newsletter: i nostri consigli

Creare il design della newsletter

1. Link alla versione web

All’inizio della newsletter inserisci un link alla versione web della email stessa. Infatti se l’utente dovesse avere problemi di visualizzazione sia del testo che delle immagini potrà aprire questi elementi sul browser. Il link alla versione web è una buona soluzione per evitare che alcuni destinatari non possano leggere la newsletter.

2. Il logo del mittente

Un elemento che non puoi dimenticare è il logo della tua azienda. Si tratta di un elemento importante che permette ai destinatari di riconoscere subito il mittente. Inserisci inoltre un link in modo che chi clicca sul logo potrà essere indirizzato al tuo sito.

3. Il teaser

Per teaser s’intende l’immagine posta all’inizio della newsletter che serve a comunicare ed anticipare il contenuto della newsletter attirando la sua attenzione. Scegli una foto professionale. Potrai inoltre aggiungere un testo sull’immagine stessa che anticipi ancora di più ciò che dirai nella newsletter.

4. Il contenuto

Scrivi ciò che vuoi comunicare ai lettori in modo chiaro e diretto. Le newsletter non devono infatti essere troppo lunghe: il lettore deve sapere subito di cosa si tratta. Potrai aggiungere delle immagini significative e dei bottoni CTA (call to action) che spingano il lettore a cliccare e agire.

5. Link ai social media

Non dimenticare d’inserire i link ai social media: la condivisione della tua newsletter e quindi del tuo brand può portarti molti benefici!

6. Contatti e sede legale

Inserisci alla fine della newsletter i contatti e soprattutto l’indirizzo completo della sede legale della tua azienda. Quest’ultima informazione è fondamentale a livello normativo.

7. Link per la cancellazione

Obbligatoria è l’aggiunta alla fine della newsletter del link attraverso il quale i destinatari possono disiscriversi dalla mailing list. Il processo di cancellazione dev’essere semplice ed immediato. Potrai chiedere direttamente ai lettori il perché della loro disiscrizione.

Newsletter Begeta - Versione desktop

Alcuni video utili sull’email marketing

Come creare e modificare una newsletter

Come utilizzare l’editor

Come inserire le immagini

Come modificare le caselle

Registrati ora gratuitamente

Guida per creare la tua newsletter

Il layout delle newsletter

Newsletter per generare maggiori conversioni

Una buona newsletter porta i lettori ad agire. Lo scopo della maggioranza delle email è infatti quella di spingere all’acquisto di diversi prodotti. Una newsletter che si focalizza su questo scopo è anche chiamata “conversion centered”e presenta molti pulsanti CTA e link che accompagnino il lettore a compiere una specifica azione.

Lo spazio Above-the-Fold-

Con spazio Above-the-Fold s’intende quel campo della newsletter che è visibile non appena il destinatario la apre. Qui si gioca tutto: bisogna comunicare subito di che cosa si parlerà nella email e invogliare il lettore a leggere di più. Qui potrai inserire anche un’immagine teaser in modo che il destinatario venga incuriosito.

Lo spazio bianco

Ricordati di lasciare abbastanza spazi bianchi nella newsletter e di non caricarla troppo d’immagini o testo. Infatti la lettura dev’essere scorrevole e il layout deve invogliare alla lettura.

Il design responsivo

I destinatari leggeranno la tua newsletter da moltissimi dispositivi diversi: pc, tablet, smatphone. Per assicurarti che tutti quanti la visualizzino correttamente devi utilizzare un design responsivo. Newsletter2Go offre diversi modelli di newsletter che si adattano allo schermo dei lettori e anche ai diversi client di posta elettronica.

Le immagini nelle newsletter

Alt-Text

Inserisci, per ogni immagine da te scelta, un alt-text. Si tratta di una mini descrizione che comparirà qual’ora ci siano problemi legati alla visualizzazione dell’immagine. Alcuni clienti di posta, come Outlook, bloccano a volte le immagini e mostrano solamente l’alt-text. Questo potrà dare ai lettori già delle informazioni importanti nel caso in cui non dovessero vedere una data immagine.

Grandezza delle immagini

Per la tua newsletter scegli delle immagini di qualità ma fai attenzione alla grandezza: se sono troppo “pesanti” potranno essere visualizzate solo a metà oppure creare dei problemi alla newsletter stessa.

Contenuti della newsletter

Personalizzazioni

Una newsletter è efficace se ci si rivolge al lettore in modo personale. Newsletter2Go ti da infatti la possibilità di inserire dei campi che vengono poi completati dal software stesso attingendo alla banca dati. Inoltre se hai un e-commerce potrai inserire nella newsletter solo i prodotti che interessano al lettore. Grazie alla funzione del trasferimento prodotti con un solo click potrai gestire automaticamente l’importo dei prodotti dal tuo online shop alla newsletter. Utilizza quindi tutte le possibilità che il software per l’email marketing professionale di Newsletter2Go ti mette a disposizione.

Call-to-action (CTA)

I pulsanti call-to-action sono quei bottoni che contengono un link e invogliano i lettori a cliccarci sopra. Quando pensi al design della tua newsletter non dimenticare di utilizzarne diversi e di posizionarli subito sotto un’immagine significativa o un blocco di testo. Ogni CTA contiene poi una frase che deve incitare all’azione. Frasi come “clicca qui ora” oppure “vedi l’offerta” sono perfette!

I colori giusti per la tua newsletter

Colori forti

La newsletter deve contenere i colori del corporate design in modo che sia facilmente riconoscibile. Per i pulsanti CTA ti consiglio di utilizzare dei colori forti che si accordino bene con quelli del tuo brand ma che muovino all’azione. L’arancione, il rosso o il verde sono di solito i colori preferiti per i CTA proprio perché incitano i lettori a cliccarci sopra.

Contrasti

Gioca molto anche con i contrasti: unire colori che hanno caratteristiche differenti ti permette di mettere in rilievo determinati blocchi di testo o immagini. Ogni colore ha infatti un proprio singificato e trasmette diversi messaggi.

Altri consigli sul design della tua newsletter

Come migliorare oggetto newsletter- Newsletter2Go

In questo articolo ci soffermeremo su uno dei principali responsabili del maggiore o minore tasso di apertura delle newsletter: l’oggetto.
Leggilo ora!

newsletter2go

In questo articolo ti mostro come creare le newsletter con diversi programmi come Photoshop, InDesign e Illustrator e come crearne una con un editor. Leggilo ora!

Newsletter2Go utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Continuando a navigare su questo sito, si accetta l'uso dei cookie. Accetto.