Prova ora Login

L’email marketing che funziona

Come inviare newsletter gratis e in modo professionale

Definizione di email marketing

L’email marketing è una forma moderna di marketing diretto, che prevede l’invio di email pubblicitarie o informative ad una determinata lista di destinatari, con l’obiettivo di aumentare le vendite o di fidelizzare i propri clienti sul lungo termine.

A differenza del marketing di massa tradizionale, il marketing diretto gode di una maggiore flessibilità nel raggiungimento dei destinatari, in quanto i contatti possono essere facilmente raggruppati in diversi gruppi target (ad es. sulla base del sesso, dell’età, del comportamento di acquisto).

Quante più informazioni sui destinatari si conoscono, tanto più precise saranno la segmentazione dei gruppi target e il modo di rivolgersi a tali gruppi. Nel marketing diretto, infatti, è fondamentale sapere come e quando rivolgersi ad un determinato destinatario (ad esempio, ad un ragazzo 14enne non interesseranno di sicuro un paio di scarpe rosa con il tacco, bensì un paio di scarpe da calcio numero 39).

L’email marketing, pertanto, non serve dunque solo a richiamare l’attenzione su un determinato prodotto ma anche a vendere in modo più attivo e richiamare clienti già esistenti.

Vantaggi dell’email marketing

L’email marketing è una forma digitale di marketing diretto. Inviare lettere per posta o contattare telefonicamente i propri clienti sono altresì forme di marketing diretto, ma decisamente più costose.

L’invio di una lettera per posta costa, a seconda del peso, tra i 36 e 101 centesimi, mentre l’invio di una email appena tra i 0,03 e i 0,05 centesimi. La differenza di prezzo è davvero notevole (Fonte: Newsletter2Go). L’email marketing risulta pertanto essere una soluzione decisamente più economica.

Tra gli altri vantaggi dell’email marketing vi è quello di poter valutare meglio i risultati. Si possono, ad esempio, calcolare quanti destinatari hanno aperto la newsletter, quanti hanno cliccato su quali link e quanti hanno effettuato acquisti. Nel marketing offline, reperire tali informazioni risulta molto più dispendioso sia a livello di tempo che a livello economico.

A ciò si aggiunge il fatto che l’email marketing è più scalabile. Una campagna può essere, infatti, creata e inviata a milioni di destinatari in pochissimo tempo. Inviare campagne di questo tipo per posta richiede molto più tempo e non consente le diverse forme di monitoraggio dei risultati, possibili invece nell’email marketing.

Altrettanto importante nell’email marketing è la possibilità di personalizzare l’invio delle newsletter. Cosa questa facilmente automatizzabile con un servizio di email marketing efficace e professionale. Contenuti e intestazioni personalizzati nascondono un potenziale molto più elevato rispetto a testi generici e impersonali.

La classica lettera cartacea, inoltre, può essere ricevuta, aperta e letta in un solo posto. L’email, invece, risulta molto più comoda e vantaggiosa, perché può essere ricevuta ovunque. Il presupposto è ovviamente una connessione internet.

Email Marketing vs. posta cartacea

Risultato: l’email marketing è più efficiente, più veloce, più misurabile e più mobile rispetto alla posta tradizionale, oltre che consentire facilmente l’inserimento di collegamenti ai prodotti.

Come fare email marketing

Il principale presupposto per un email marketing efficace è una rubrica di indirizzi email curata. Con il termine curata si intende tanto sicura e a norma di legge (procedura di registrazione alla newsletter a doppio opt-in) quanto costantemente aggiornata con i nuovi indirizzi e le nuove cancellazioni (scopri di più sul tema gestione dei bounce).

Rubrica

Creazione di una rubrica

Se ti avvicini per la prima volta all’email marketing, ti starai forse chiedendo come creare una rubrica di contatti che migliori i risultati delle tue campagne. Puoi farlo in diversi modi:

  • Inserendo un “Modulo di iscrizione” alla newsletter sul tuo sito web (Newsletter2Go mette a tua disposizione un Creatore di moduli gratuito)
  • Pubblicizzando l’iscrizione alla newsletter durante l’acquisto
  • Organizzando giochi promozionali per la creazione di indirizzi (sul tuo sito o sulla tua pagina Facebook)
  • Ti sconsigliamo di comprare indirizzi, poiché tali destinatari potrebbero non essere interessati ai tuoi prodotti. Qualora necessario, ti consigliamo di acquistare indirizzi sono da fornitori attendibili e seri.

Come fare email marketing gratis

Con l’email marketing puoi rivolgerti direttamente a clienti esistenti o potenziali, pubblicizzando, ad esempio, un nuovo prodotto o una promozione in corso. Puoi inoltre fidelizzare ulteriormente i tuoi clienti con l’invio di campagne di lifecycle marketing.

Non dovrai più inviare email di massa, ma potrai inviare email personalizzate ai destinatari da te scelti sulla base di determinate caratteristiche (ultimo acquisto, ultima interazione con il prodotto).

In questo modo potrai essere sicuro che ciascun destinatario riceva l’email giusta nel momento giusto, aumentando notevolmente i tassi di conversione della tua campagna.Con il software per l’email marketing di Newsletter2Go puoi, inoltre, impostare l’invio di email lifecycle e automatiche in modo facile e veloce.

Lifecycle email marketing

L’email marketing non è adatto solo per gestori di e-commerce o per venditori. Anche per le associazioni risulta uno strumento fondamentale per tenere aggiornati i membri sulle attività in corso. L’invio di email è inoltre fondamentale per le app online, ad esempio per inviare i dati di login per effettuare l’accesso al software online.

Le 10 regole fondamentali dell’email marketing

1. Controllare i tassi di consegna:

Usa un software per l’email marketing efficace e certificato (come Newsletter2Go), per essere sicuro che le tue email finiscano direttamente nella casella di entrata dei tuoi destinatari e che non vengano bloccate dai filtri anti-spam. Potrai così aumentare notevolmente i tuoi tassi di consegna. Presta inoltre attenzione alle certificazioni della  Certified Senders AllianceReturn PathNewsletter2Go è partner certificato di entrambi. Si sconsiglia in ogni caso di inviare email da server propri.

2. Ottimizzare il campo mittente:

Il campo mittente è costituito dal nome del mittente e dall’oggetto ed è il principale strumento a tua disposizione per assicurarti che il destinatario apra la tua email. È qui che dovrai usare tutta la tua creatività per richiamare l’attenzione sulla tua email e invogliare il destinatario ad aprirla. Ti consigliamo, a tal proposito, l’uso del Test A/B per ottimizzare ulteriormente il tasso di aperture. Con il software per l’email marketing di Newsletter2Go potrai usufruire gratuitamente di questa funzionalità.

Test a/b

3. Il momento giusto:

Controlla se i tuoi destinatari sono i fruitori finali (B2C) o commercianti (B2B) e segui le regole di base dell’email marketing: contatta i B2B di mattina dal lunedì al venerdì, i B2C di mattina o di sera durante tutta la settimana. In questo modo raggiungerai i tuoi destinatari quando la probabilità che siano online è più elevata. Puoi inoltre testare l’invio in diversi momenti e confrontare i tassi di apertura risultanti.

4.Larghezza della newsletter:

Attieniti alle norme grafiche per la creazione della tua newsletter. La larghezza della tua newsletter non deve superare i 600 Pixel.

5. Ordine dei contenuti:

Colloca in alto i contenuti più importanti della tua newsletter, in modo da non dover scorrere con il mouse per leggerli.

6. Correttezza della visualizzazione:

Quando crei le tue newsletter devi accertarti che queste siano visualizzate correttamente sui diversi client di posta elettronica. Con Newsletter2Go puoi testare fino a 30 client di posta elettronica e essere sicuro che le tue email siano visualizzate correttamente. Puoi inoltre usare oltre 50 modelli di newsletter gratuiti.

7. Contenuti rilevanti e attinenti:

Inserisci immagini rilevanti per la tua campagna e contrassegnale con colori diversi, in modo da stimolare i tuoi destinatari alla selezione del link.

8. Newsletter ottimizzate per dispositivi mobili:

Oltre il 50% delle newsletter vengono aperte su dispositivi di lettura mobile. Per questo ti raccomandiamo altamente di usare modelli di newsletter con design responsivo. Questo garantisce infatti una migliore leggibilità sugli smartphone sui tablet.

Responsive design - invio newsletter

9. Email lifecycle :

Con le email lifecycle puoi inviare newsletter al destinatario giusto nel momento giusto. In modo completamente automatico. In questo modo aumenterà non solo la soddisfazione del tuo cliente ma anche il tuo fatturato. Con il software di Newsletter2Go puoi creare in modo facile e veloce le tue campagne di lifecycle marketing.

10. Testare, valutare e ottimizzare:

Con Newsletter2Go, dopo ogni invio vengono automaticamente valutati i valori più importanti per la tua campagna e messi a tua disposizione sotto forma di statistiche in tempo reale. Grazie a tali statistiche puoi valutare e ottimizzare i risultati delle tue campagne marketing.

Come incanalare le vendite con l’email marketing

Tasso di consegna: Usa software per l’email marketing certificati. Questo aumenta notevolmente il tasso di consegna delle tue email. Fai, pertanto, attenzione ad usare fornitori certificati con la relativa certificazione CSA.  Vai al punto 1 per saperne di più

Tasso di apertureOttimizza il nome del mittente e l’oggetto. Anche il momento dell’invio è molto importante. Più info al punto 2 e 3.

Tasso dei click: Fai attenzione alla correttezza della visualizzazione e dei contenuti.
Leggi le regole  4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 per saperne di più.

Tasso di conversione: Non perdere mai di vista il tasso di conversione delle tue email. I tassi di conversione sono solitamente influenzati dal tuo negozio online e dalle landing page da te impostante nelle newsletter.

Statistiche invio newsletter

White paper gratuito scaricabile sull’email marketing

Clicca qui per scaricare il nostro white paper gratuito contenente un riassunto di tutti i nostri consigli. Potrai scoprire come fare email marketing gratis oltre a trovare interessanti statistiche sulle tendenze attuali nel mondo dell’email marketing.