Home »

Tutto quello che devi sapere sul marketing diretto

Scopri le caratteristiche dei diversi tipi di marketing diretto

Che cos’è il marketing diretto

Per marketing diretto (abbreviato anche con DEM – direct email marketing) s’intende l’insieme delle operazioni pubblicitarie che vengono indirizzate direttamente ai clienti. Lo scopo di questa operazione è muovere il cliente all’azione come, ad esempio, acquistare un prodotto o iscriversi ad un servizio.

Se studiato e implementato correttamente, il direct marketing può far davvero aumentare il fatturato. Il software per inviare campagne di email marketing sviluppato da Newsletter2Go ha tra i suoi obietti quello di aiutarti a raggiungere questo obiettivo, grazie alla sua varietà di strumenti di direct marketing per la creazione e il monitoraggio delle campagne.

Destinatari newsletter piattaforma Newsletter2Go

Scopri alcuni esempi di marketing diretto

Il marketing diretto si divide poi al suo interno in altre forme specifiche a seconda degli scopi e del modo in cui vengono raggiunti i clienti. Alcuni esempi di marketing diretto sono:

Tipi di marketing diretto
Marketing telefonico
Email marketing
Marketing postale
Teleshopping
Sondaggio
Invito ad evento

Fra le forme di DEM troviamo anche:

  • Pubblicità diretta: avviene attraverso l’invio di lettere oppure di newsletter.
  • Marketing dialogico: chiamato anche “Direct-Response-Marketing” ha per scopo l’avvio di un dialogo con i clienti ai quali viene chiesto di mettersi in contatti diretto con l’azienda. Spesso questo tipo di marketing avviene tramite telefonate ai clienti oppure sms (chiamato SMS marketing).
  • CRM: il Customer-Relationship-Management o Database-Marketing si focalizza sul supporto di clienti già esistenti con lo scopo di mantenere attivi i contatti e la relazione con questi.

Quali sono i vantaggi delle campagne DEM?

L’email marketing, come forma di marketing diretto, viene utilizzato da diversi tipi di realità imprenditoriali e non, dalle grandi aziende alle associazioni non profit. A differenza dei classici strumenti pubblicitari, offre un ritorno sugli investimenti maggiore e più sostenibile sul lungo periodo. Prima della proliferazione degli attuali strumenti di marketing diretto determinata dal sempre maggior utilizzo delle risorse del web, si faceva uso delle email dirette.

Inviare campagne di marketing diretto ha diversi vantaggi:

Vantaggi
focus delle risorse di marketing su gruppi target specifici
miglioramento nel tempo delle campagne
aumento delle vendite tramite Call to Action chiare e univoche
recupero dei vecchi clienti
monitoraggio facile dei risultati
Funzione teamwork creazione newsletter

Come posso pianificare una campagna di marketing diretto?

0. Ottieni il consenso dei destinatari

Il primissimo passo da fare è quello di ottenere il consenso da parte dei destinatari. Le diverse normative europee ed italiane sulla protezione della privacy definiscono infatti chiaramente come sia importante ottenere il consenso per inviare newsletter che rispettino la legge. Queste avranno successo solamente se i clienti sono interessanti a ricevere offerte ed informazioni sui tuoi prodotti e servizi.

Ti consigliamo: nel nostro whitepaper abbiamo riassunto le conseguenze che il Regolamento UE GDPR ha sull’email marketing. Scarica ora il whitepaper gratuitamente!
Rubriche separate

1. Cura la tua mailing list e i tuoi contatti

Prima di inviare la prossima newsletter accertati che la tua mailing list sia aggiornata e curata. Scopri alcuni esempi di direct marketing e come gestire i contatti della tua rubrica usando il nostro software per newsletter.

La mailing list contiene informazioni preziosissime sui tuoi clienti: dalle informazioni di base (sesso, età, città) a quelle relative al comportamento di acquisto.

Statistiche Newsletter2Go

2. Fissa i tuoi obiettivi

  • Chi voglio raggiungere attraverso il marketing diretto?
  • Ho compiuto un’analisi del mercato in cui mi muovo?
  • Contatto gli interessati in modo formale o informale?
  • Quando comincerò la campagna e quanto durerà
  • Qual’è il mio budget?

In questa fase è molto importante dividere i destinatari in gruppi differenti a seconda dei loro interessi, età, sesso e altre caratteristiche che potranno aiutrarti ad attivarli.

3. Scegli gli strumenti giusti per l’invio di DEM

Un passo importante è quello di scegliere le diverse modalità d’invio delle tue comunicazioni ed offerte. Newsletter2Go ti permette di utilizzare diversi tipi di invio delle campagne di marketing diretto, fra le quali:

Consegna flessibile delle newsletter: puoi programmare l’invio delle newsletter in modo da gestire in modo semplice la tua campagna.

Test A/B: prima di inviare la newsletter a tutti i contatti, puoi fare un test su un gruppo ridotto inviando due versioni differenti della stessa newsletter ed osservando qual’è che ha più successo.

Invio di newsletter personalizzate: personalizzare i contenuti delle newsletter non è mai stato così facile. Con Newsletter2Go puoi infatti personalizzare l’oggetto, il pre-header, i contenuti e l’indirizzo email del mittente. Questo ti consentirà di risparmiare tantissimo tempo e di inviare messaggi altamente personalizzati senza per questo creare diverse campagne di email.

Invio automatico: crea campagne di direct marketing automatiche in pochissimo tempo e invia il contenuto giusto al momento giusto (ad es. email di auguri di buon compleanno). Le cosiddette campagne di email lifecycle ti aiuteranno a fidelizzare i tuoi clienti e rafforzare l’immagine del tuo marchio.

Email follow up_auguri di buon compleanno
Lo sapevi? Le newsletter sono lo strumento migliore per avviare campagne di marketing diretto perché raggiungono il destinatario in modo mirato e possono essere personalizzate attivando l’utente.

La newsletter permette inoltre di rispettare la volontà degli utenti che possono sempre cancellarsi dalla mailing list quado non sono più interessati.
Le newsletter si dividono a loro volta in diverse tipologie, come spiegato in questa tabella.

Tipologie
NewsletterEmail inviata una volta con uno scopo preciso.
Trigger-MailEmail automatica che viene inviata a seguito di un’azione compiuta dall’utente (registrazione, conferma acquisto)
Lifecycle-MailEmail che viene inviata automaticamente in occasione di eventi speciali (compleanni, anniversari)

4. Valuta i risultati delle campagne di DEM;

Monitorare i tassi di apertura e di conversione delle newsletter è essenziale per il successo di una campagna di marketing diretto. Newsletter2Go mette a disposizione diversi strumenti per monitorare, misurare e ottimizzare le tue future campagne di marketing. Potrai infatti seguire:

  • Il tasso di aperture e dei click: per valutare il grado di interazione dei destinatari
  • Il tasso di conversione: per capire in che modo le tue comunicazioni dirette hanno portato gli utenti ad acquistare dei prodotti.
  • Il tasso dei bounce e delle cancellazioni: per capire in tempo reale a chi è stata effettivamente consegnata la tua email (bounce) e quanti destinatari non sono realmente interessati ai suoi contenuti (cancellazioni).
  • Il contenuto della newsletter: per individuare gli elementi che hanno maggiormente interessato i tuoi destinatari.
  • La località dei contatti: dove sono state aperte le tue newsletter, grazie alla mappa dei clic, per creare gruppi target ancora più specifici per le prossime campagne.

Potrai inoltre attivare il monitoraggio con strumenti terzi come Google Analytics o Econda.

Statistiche Newsletter2Go

Newsletter2Go utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Acconsento.