Registrati gratis Login

Comincia subito a fare email marketing con il nostro corso completo!

Come cominciare a fare email marketing?

 

L’email marketing è lo strumento perfetto per raggiungere clienti ed interessati. In questa guida completa ti spiegheremo, passo dopo passo, come creare, inviare e monitorare le tue newsletter. Sei pronto? Segui queste 8 tappe e diventa anche tu un esperto in campo!

Il primissimo insegnamento è questo: creare una buona campagna di email marketing richiede più tappe a partire della raccolta dei contatti, passando per la creazione della newsletter, al suo invio e, infine, alla sua valutazione.

Questa pagina è quindi una breve guida in cui troverai tutto ciò che c’è da sapere sull’email marketing. Clicca sulle sezioni in alto per approfondire uno dei temi proposti. Buon divertimento!

Emailmarketing-101 Newsletter2Go

Importa i tuoi destinatari

 

Prima di avviare una campagna di email marketing devi raccogliere i contatti dei tuoi futuri destinatari. Il modo migliore è quindi creare un modulo d’iscrizione oppure importare dei contatti salvati in un file a tua disposizione. Potrai caricare quindi i contatti:

 

  • Manualmente
  • Importando un file excel o CSV
  • Grazie ad un plug in per la sincronizzazione dei contatti

Leggi di più

Video tutorial

Come creare ed inviare la tua prima newsletter

Creare ed inviare la prima newsletter è sempre emozionante. In pochi passi puoi infatti raggiungere tutti i tuoi destinarari!

Per creare una newsletter dovrai percorrere queste tappe:

  • Selezionare i destinatari
  • Stabilire l’oggetto e l’indirizzo email del mittente
  • Scegliere un template
  • Inserire i contenuti
  • Testare la newsletter
  • Inviare la newsletter!

Leggi di più

Video tutorial

Creare una newsletter

Scegliere un template

Modificare le immagini

Personalizzazioni

Valuta le tue campagne

Una volta inviata la newsletter potrai vedere com’è stata accolta dai destinatari. Grazie alle nostre statistiche in tempo reale potrai tenere tutto sotto controllo!

Attraverso quali parametri posso valutare la mia campagna?

  • I tassi di apertura: la percentuale delle newsletter aperte rispetto al numero degli invii.
  • Il numero dei click: la percentuale dei click sui link presenti nella newsletter (si tratta di uno degli indicatori più importanti. Se i click sono alti vuol dire che i tuoi contenuti sono buoni!).
  • Il Click Through Rate (CTR): la media dei click fatti dei destinatari sui link della newsletter.
  • La mappa dei click con diversi colori: grazie ai colori potrai vedere quali link hanno ricevuto il massimo dei click.
  • I rimbalzi: la percentuale delle email che non hanno raggiunto i destinatari (di solito a causa della casella postale piena o di un indirizzo non esistente).
  • La geolocalizzazione: ti permette di visualizzare dove sono state aperte le email (migliorando le offerte specifiche).

Leggi di più

1. Quali sono i tuoi obiettivi?

Prima di partire è bene chiedersi quali siano gli obiettivi di una campagna di email marketing:

  • Lanciare o promuovere dei nuovi prodotti,
  • Invitare i destinatari ad un evento,
  • Avere più visite sul tuo sito,
  • Inviare le ultime notizie,
  • Inviare un whitepaper, un’infografica o dei materiali.
Chiediti…
Qual’è lo scopo delle tue campagne di email marketing?
Quale risposta ti aspetti da parte dei destinatari?
Qual’è il CTA (bottone call to action) più importante?
Hai scelto il giorno e l’orario migliore per l’invio?

2. Hai fatto una campagna su misura per i destinatari?

Affinché una campagna di email marketing sia efficace, assicurati che sia fatta ad hoc per i tuoi destinatari.

In che modo la newsletter può aiutare i lettori? Chi sono i tuoi lettori e quali sono i contenuti che hai scelto?

Mettiti sempre nei panni dei destinatari e chiediti quali sono i contenuti più interessanti per loro.

Chiediti…
La tua newsletter è migliore di quella dei competitor?
Hai creato dei gruppi di destinatari in base agli interessi?
Che cosa rende la newsletter interessante per i tuoi destinatari?
Perché i lettori dovrebbero cliccare sul CTA? 

3. Chi sono i tuoi destinatari?

Una volta definiti gli obiettivi delle tue newsletter potrai concentrarti sui destinatari.

Puoi scegliere sia tutta la rubrica oppure creare dei gruppi specifici. Vuoi inviare la newsletter solamente a destinatari di una certa età? Vuoi inviare delle informazioni legate ad un luogo solo a chi abita vicino?

Ci sono infatti diverse variabili! Dividi i destinatari in base ad interessi, luoghi di residenza, lingua, età e altre caratteristiche che possono tornare utili alle tue campagne di email marketing.

Chiediti…
Chi sono i miei destinatari?
Quali sono le loro caratteristiche? Ci sono dei criteri chiari secondo i quali posso dividerli in gruppi?
Qual’è la migliore suddivisione dei contatti in gruppi?
Quale tema è perfetto per un dato gruppo di lettori?

4. E ora?

A questo punto chiediti come potrai misurare il successo delle tue campagne! I report di Newsletter2Go ti permetteranno di seguire in tempo reale i tassi di apertura, di bounce, dei click e molto altro ancora.

Grazie alla funzione del test A/B potrai scoprire qual’è la versione migliore della newsletter ovvero quella che è stata più apprezzata dai lettori. E non dimenticare: più newsletter invii, più conoscerai i tuoi destinatari.

Chiediti…
Come vuoi misurare il successo delle tue newsletter?
Che cosa dicono le statistiche sulle tue campagne?
Come ottimizzare le campagne?
Che tipo di test A/B posso provare?

Come creare un modulo d’iscrizione

Prima di creare un modulo d’iscrizione ricoda: più informazioni chiederai, più l’utente potrebbe perdere interesse all’iscrizione. Ricordati di chiedere solamente i dati necessari come il nome e l’indirizzo email. Ogni campo in più può ridurre le iscrizioni del 50%.

Fatto ciò potrai inserire il modulo d’iscrizione nel tuo sito. Potrai anche creare diversi moduli con dei CTA diversi e vedere quale ha la migliore performance. Grazie a Newsletter2Go potrai anche avere dei moduli d’iscrizione che appariranno su una finestra pop-up.

Dove inserire il modulo d’iscrizione?

  1. Sul sito web in alto a destra;
  2. Sul sito web come voce del menu;
  3. Sul sito web accanto al testo principale;
  4. Nel fooder
  5. Alla fine di ogni blog
  6. Sulla pagina dedicata ai contatti o a “chi siamo”,
  7. Sulla biografia dell’autore.

Video tutorial

Il Double opt-in (DOI)

Una volta che gli utenti hanno inserito i loro dati nel modulo d’iscrizione, riceveranno una email di DOI in cui si chiederà di confermare la propria email tramite il click su un link. Questa newsletter permette ai destinatari di esprimere in modo concreto il proprio consenso e di inserirli nella tua rubrica senza problemi. Le newsletter di double opt in sono quindi fondamentali anche per essere in linea con il GDPR!

Dopo l’attivazione è bene inviare una newsletter di benvenuto. In questa email potrai inserire delle interviste o degli articoli interessanti che portino il nuovo lettore ad essere felice di essersi iscritto alla mailing list.

Non dimenticarti di mettere in evidenza il modulo d’iscrizione sul tuo sito. Prova formati differenti che contengano immagini e colori diversi.

Come creare una email di double opt in?

  1. Entra nel sistema di Newsletter2Go e clicca su “nuova newsletter”
  2. Clicca su “crea email di DOI” (NB: questa newsletter non può contenere pubblicità dato che serve alla conferma dei contatti).
  3. Una volta creata la newsletter clicca sull’icona rotonda in alto a destra e poi su “Moduli”. Crea un nuovo modulo selezionando il nome della rubrica in cui vorrai trasferire i contatti acquisiti e seleziona poi la newsletter di DOI che hai creato.
  4. Fatto ciò potrai andare allo step 3 e copiare la stringa di codici generata.
  5. Inserisci poi questa stringa sul tuo sito web.

Scarica il nostro whitepaper!

Come generare i tuoi primi 1000 contatti?

In questo whitepaper ti spieghiamo come raccogliere i primi 1000 indirizzi email e avviare le tue campagne di email marketing!

White Paper_Email marketing per influencer e blogger professionisti

Queste definizioni potrebbero esserti utili:

Parole Definizione
Double opt in Newsletter che viene inviata dopo che un utente ha inserito i suoi dettagli in un modulo d’iscrizione. Questa contiene un link con cui, se cliccato, l’utente conferma di voler essere inserito nella rubrica o mailing list. Questo processo è previsto dal GDPR e permette di avere prova del dato consenso da parte di chi si iscrive ad una newsletter.
Newsletter di benvenuto
email invata automaticamente a chi conferma il DOI e si è iscritto alla newsletter. Grazie a questa email il mittente si presenta e inizia ad instaurare un rapporto con il destinatario.
Call-to-Action tradotto in “richiesta di azione”, si tratta solitamente di un pulsante, contenente un lin, in cui si pone una frase. Questa dovrebbe motivare il lettore a cliccare sul pulsante stesso. Di solito sui pulsanti sono presenti frasi come «Registrati!» ou «Approfitta della nostra offerta!».

Segmenta i tuoi contatti in gruppi differenti

 

Se non vuoi inviare le newsletter a tutta la rubrica potrai creare dei gruppi di destinatari con caratteristiche differenti.

 

Ecco come creare dei gruppi di destinatari con Newsletter2Go:

  1. Clicca sulla barra del menu in alto “Destinatari”,
  2. Clcca sulla voce “Gruppi” in alto sulla barra grigia,
  3. Clicca su “Creare nuovo gruppo”,
  4. Scegli un nome per il gruppo. In questo mod creerai un gruppo statico che conterrà solo i contatti che verranno inseriti,
  5. Se invece vuoi creare un gruppo che si aggiorna continuamente (nel caso in cui l’utente inserisca più dati su di se, ad esempio) potrai attivare la casella “Aggiornamento automatico”.

Leggi di più

Video sul tema

Creare le rubriche

Come gestire i contatti

Creare una newsletter

Ecco come creare una newsletter in 5 passi:

  1. Scegli i destinatari: decidi se inviare la newsletter a tutti i destinatari o solamente a dei gruppi precisi.
  2. Inserisci la info principali: inserisci l’oggetto, il nome del mittente e ilsommario.
  3. Scegli un template: scegli il modello di newsletter che ti piace di più.
  4. Scrivi il contenuto: crea la newsletter grazie all’editor drag&drop
  5. Invia: testa la newsletter e i link e poi inviala ai tuoi destinatari. Facile, no?

Articles aide:

Video tutorial

Potrebbe interessarti

Definizioni utili

Parola Definizione
Sommario o Preheader Molti clienti di posta elettronica, come gmail, mostrano un riassunto dei contenuti della email. Si tratta di un elemento importante: i lettori possono capire subito se il tema della newsletter è interessante o meno.
Personalizzazioni Questi elementi ti permettono di rendere la newsletter ancora più personale. Potrai fare in mod che il sistema attinga dalla rubrica informazioni come il nome, cognome, l’età e molto altro ancora, posizionandolo nella email al posto da te prestabilito.
Design responsivo una newsletter con design responsivo si adatta agli schermi dei computer o degli smarthphone a seconda quindi del device da cui viene letta la newsletter.
Template Un modello predefinito di newsletter con alcuni elementi già presenti ma modificabili.

Invia le newsletter

Prima di inviare la newsletter a tutti i destinatari, potrai fare un test di visualizzazione per vedere se è tutto apposto a livello grafico. Il sistema di Newsletter2Go ti aiuterà a testare altri elementi importanti:

  1. I link: il sistema verifica che i link funzionino correttamente.
  2. La conformità secondo la norma: il sistema verifica tu abbia inserito un link per la cancellazione dalla newsletter e i tuoi dati.
  3. La consegna: qui si va a verificare che il Sender ID e il DKIM siano stati installati correttamente. Questi elementi influenzano infatti i tassi di consegna della tua newsletter.
  4. Allegati: il sistema controlla che gli allegati non siano troppo pesanti e vengano quindi inviati senza problemi.

Leggi di più

Il nostro whitepaper sul GDPR

Assicurati di inviare delle newsletter che rispettano le normative europee:

Il Regolamento generale sulla protezione dei dati personali (GDPR) entrato in vigore il 25 maggio 2018 è il punto di riferimento per chi raccoglie e tratta i dati personali di terzi. Fra i concetti principali ci sono quello dell’espressione “attiva” del consenso e la tracciabilità del consenso dato a terzi. Leggi le nostre interviste e i nostri articoli per rimanere informato e scarica il whitepaper che abbiamo scritto per capire quali sono i maggiori cambiamenti nel campo dell’email marketing.

Whitepaper su GDPR Newsletter2Go

Potrebbe interessarti

Definizioni utili

Parola Definizione
Hard & soft bounce Un bounce (o rimbalzo) avviene quando la email non può essere consegnata. Nel caso di un hard bounce la causa è un errore permanente (ad esempio l’indirizzo email non esiste più). Un soft bounce invece ha luogo quando le cause sono temporanee (ad esempio la casella di posta è piena).
Test A/B Strategia che permette di creare due varianti della stessa newsletter e di inviarle a gruppi differenti per vedere quale delle due ha più successo.
Allegati
con Newsletter2Go puoi inserire degli allegati alle tue newsletter. Questo può provocare dei problemi d’invio. Per questo ti consigliamo di inserire un link che riporti al documento invece di un allegato.
Phishing si tratta di una strategia illegale con cui si cerca di ottenere dei dati privati dei mittenti attraverso una email fittizia.
Lista bianca / Whitelist questa lista si oppone a quella nera. Si tratta di una lista in cui vengono inseriti tutti gli indirizzi email che possiedono un indirizzo IP affidabile. Chi è inserito nella lista bianca può inviare le newsletter senza temere che queste finiscano fra gli spam.

Automazione delle newsletter

L’invio delle newsletter può avvenire in modo automatico permettendoti di risparmiare tempo e di fare felici i clienti.

Che cos’è il marketing automatizzato?

Si parla di marketing automatizzato quando si rendono automatici certi processi: una volta create, le newsletter vengono programmate e inviate quando accorrono certi criteri. Queste newsletter, proprio perché spedite al momento giusto ed in seguito a dei comportamenti dei destinatari, hanno dei tassi di apertura e dei click molto buoni.

Newsletter2Go ti permette di inviare delle email automatiche in modo davvero semplice. Basta cliccare su “Crea newsletter” > “Serie di email automatiche” e scegliere una delle newsletter fra quelle presenti (Newsletter di compleanno, di benvenuto, transazionale ecc…).

Articles aide:

1. Newsletter di benvenuto

Questa newsletter viene inviata non appena un utente si è iscritto alla tua rubrica. L’invio avviene quindi dopo che il destinatario ha cliccato sulla newsletter di DOI.

La email di benvenuto ti permette di aprire un canale di comunciazione con i destinatari ed iniziare il processo di fidelizzazione. Essendosi appena iscritti alla newsletter, questa email ha tassi di apertura molto elevati.

Prima di creare la email di benvenuto bisognerà creare un modulo d’iscrizione ed associarlo a questa email.

2. Newsletter di compleanno

Questa newsletter è perfetta per contattare i clienti in un momento gioioso: il loro compleanno. Potrai fare dei regali speciali ai destinatari e rafforzare il tuo legame con loro.

3. La newsletter di double opt in

Questa newsletter viene inviata dopo che l’utente si è iscritto al modulo d’iscrizione. Una volta cliccato sul link presente nella newsletter, il suo contatto verrà inserito nella mailing list.

Per essere conformi al GDPR, nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, è necessario inviare la email di DOI dopo che l’utente ha effettuato la sua registrazione alla newsletter.

> Newsletter2Go ti da la possibilità di creare e programmare altre serie di newslerrer automatiche che potrai definire in base allo scopo della tua campagna. Ad esempio, potrai organizzare una campagna per inviare nuove informazioni ai clienti del tuo ecommerce a seconda delle azioni compiute suall piattaforma online.

Valuta l’esito delle tue campagne

Dopo aver inviato le newsletter, potrai vedere la loro performance e scoprire se hanno avuto successo o meno fra i lettori. In particolare Newsletter2Go mette a tua disposizione questi report:

  • tasso di consegna: si tratta della percentuale di quanti destinatari hanno effettivamente ricevuto la vostra email. Questa cifra viene calcolata sottraendo al numero totale delle email, quelle non consegnate. La percentuale di newsletter non ricevute va a costituire il tasso dei bounce o rmbalzi.
  • Tasso di apertura: indica la percentuale delle persone che hanno aperto le newsletter. Il sistema distingue fra le aperture totali, cioè il quante volte la email è stata aperta in generale; e le aperture uniche in cui non si tiene conto delle email aperte due o più volte.
  • Tasso di click: indica quanti destinatari hanno cliccato sui link presenti nelle newsletter. Anche in questo caso è possibile tenere conto di tutti i click oppure di vedere solo i click unici. Solitamente il tasso dei click è compreso fra il 3% e il 6%.
  • Tasso di cancellazioni: si tratta della percentuale di persone che si sono disiscritte dalla newsletter. Questa cifra viene calcolata in base al numero delle cancellazioni dal sistema di Newsletter2Go.
  • Tasso dei rimbalzi: si parla di rimbalzi o bounce quando le newsletter non sono state consegnate. Si tratta di un dato importante perché più sono i rimbalzi, più le vostre newsletter potrebbero essere considerate come spam.
  • Carta colorata dei link: si tratta di un report in cui vedrete contrassegnati con colori diversi i link che hanno avuto più po meno successo, ovvero su cui si è cliccato di più o di meno.
  • Geolocalizzazione: report che ti permette di visualizzare dove sono state aperte le newsletter e conoscere più da vicino i tuoi destinatari.

Articles aide:

I nostri studi sull’email marketing

Scopri come migliorare la performance della tua campagna

 

In questo studio abbiamo indagato come l’oggetto delle newsletter può influenzare il tasso di aperture delle newsletter. Abbiamo inoltre scritto più di 150 oggetti originali per le tue email!.

Whitepaper 150 oggetti newsletter - Newsletter2go

Ti potrebbe interessare

Aumenta le consegne con il DKIM e il Sender ID

Il DKIM

DKIM significa « DomainKeys Identified Mail »; si tratta di un protocollo di identificazione programmato da Yahoo e Cisco. La firma DKIM consente di diminuire le email di spam e i tentativi di fishing consentendo di aumentare il tasso di consegne.

Il Sender ID

Il Sender ID è una norma di autenticazione del nome e del dominio del mittente fondata sul SPF. A differenza del SPF, il Sender ID va a verificare anche l’indirizzo del mittente presente nel sistema (e non quello visibile al destinatario).

 

Leggi di più

Come impostare il DKIM ?

Effettua l’accesso sul tuo account e clicca sulla tasto “Imposta un nuovo dominio” alla voce Impostazioni> Consegna> DKIM> Imposta un nuovo dominio.

Inserisci qui il tuo dominio e salva il codice che apparirà nella finestra successiva e che dovrai inserire come record DNS. Puoi visualizzare questo codice anche cliccando sul tasto “Mostra”.

Se non sai come inserire il record DNS, rivolgiti all’amministratore del tuo sito.

Dopo aver apportato le modifiche descritte, puoi verificarne il corretto funzionamento cliccando sulla tasto “Verifica” alla voce Impostazioni > Consegna > DKIM > Verifica. Se compare una spunta accanto alla voce del dominio significa che le modifiche apportate sono corrette e che puoi iniziare ad inviare le tue email con la procedura di autenticazione DKIM.

Come impostare il Sender ID ?

Anche per questa procedura serve un record DNS da inserire nel tuo sito. Potrai accedere al tuo sito andare sulle impostazioni > Consegna > Sender ID e inserire qui il tuo dominio. Vedrai poi una finestra con delle istruzioni su come modificare il record DNS del tuo sito.

Se il tuo DNS include già un record SPF (un record SPF è preceduto dalla stringa “v=spf1“), completalo come indicato nella seconda casella (include:nl2go.com). Se invece il tuo DNS non include il record SPF, inserisci manualmente il codice nel campo superiore.

Porai poi vedere se le modifiche sono state apportate correttamente andando su Impostazioni > Consegna > Sender ID > Verifica.

Leggi di più

Sei pronto a creare una newsletter? Crea un account gratuito e invia fino a 1000 email al mese a costo zero!

Newsletter2Go utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Acconsento.