Home » Blog » Nonostante Cambridge Analytica sempre più utenti utilizzano Facebook

Nonostante Cambridge Analytica sempre più utenti utilizzano Facebook

30/07/2018

Studio statista su Facebook - Newsletter2Go

I numeri di Statista rivelano un trend in crescita da qui al 2022

Come rivela uno studio di Statista, nonostante lo scandalo di Cambridge Analytica, il numero degli utenti italiani attivi mensilmente su Facebook è destinato a crescere.

Utenti mensili su Facebook in crescita nonostante Analytica

Lo scandalo di Cambridge Analytica ha portato molti iscritti a Facebook a fare i conti con la questione della privacy e con quella del valore dei propri dati personali. Si tratta di un tema sempre più presente sulle grosse testate e sul web: si inizia finalmente a prendere coscienza dell’importanza e del valore che hanno i dati se ceduti a terzi. Anche il GDPR, arrivato a maggio 2018, è stato un segnale chiaro, ovvero quello del bisogno di definire dei parametri più netti per la cessione e rielaborazione delle nostre identità su internet.
Sul web si sono infatti moltiplicati gli articoli su come proteggere la propria privacy e come cedere il proprio consenso quando ci si iscrive alle piattaforme online. Diverse persone hanno deciso di cancellare Facebook e metterci una croce sopra ma, nonostante ciò, gli utenti che mensilmente utilizzano Facebook non sono per niente in calo, anzi…

Gli utenti italiani iscritti a Facebook aumenteranno ogni anno

Cercando di capire il trend legato agli utenti di Facebook, mi sono imbattuta in un recente studio di Statista che riguarda proprio il numero degli utenti attivi su Facebook in Italia dal 2015 con una prognosi per gli anni a venire fino al 2022. Il trend è chiaramente in aumento. Se nel 2015 il numero si aggirava intorno ai 21 milioni, nel 2017 aveva raggiunto i 23 milioni. Per il 2018 Statista si aspetta quasi 24 milioni di utenti al mese.

Utenti attivi ogni mese su Facebook in Italia (in milioni) e prognosi fino al 2022

statista_facebook_user_mese

Il grafico mostra molto bene come il numero di utenti mensili cresca con regolarità e ci si aspetti, per tanto, un picco di 25,79 milioni nel 2022: si tratta di un aumento di quasi 4 milioni di user dal 2015 al 2022 ed una crescita del 19,68%. Si sa infatti che Facebook è un mezzo centrale per diversi tipi di business e che, con l’avanzare del processo di digitalizzazione della società, un numero sempre maggiore di persone si affacceranno ai social. Non vanno dimenticati anche i digital native che fin da giovanissimi sono abituati ad utilizzare questi canali.

Fra il 2015 e il 2022 il numero di utenti attivi mensilmente su Facebook in Italia dovrebbe subire un aumento del 19,68%.

La raccolta dei dati attraverso Facebook e la questione della privacy

Se il numero degli utenti attivi mensilmente continuerà a crescere, come mostra Statista, è chiaro che Facebook rimarrà una piattaforma centrale per aziende e società che vogliono raggiungere sempre più utenti e generare leads. Facebook da infatti la possibilità di raccogliere indirizzi email e contatti di eventuali interessati che si vogliono iscrivere alla newsletter della propria azienda. Questo social media è quindi una fonte di contatti inesauribile, ma bisogna fare attenzione.
Soprattutto oggi, dopo l’entrata in vigore del GDPR, è fondamentale richiedere il consenso degli utenti in modo chiaro e poter comprovare che questi abbiano detto sì. Se, ad esempio, si propone un modulo per l’iscrizione alla newsletter utilizzando il servizio di Facebook, bisogna linkare la propria informativa sul trattamento dei dati personali e comunicare che quando si clicca su “Sì mi iscrivo” si accettano le condizioni proposte.
Lo studio di Statista ci mostra quindi come Facebook, nonostrante i fatti accaduti recentemente e la maggior sensibilizzazione riguardo alla protezione dei dati personali, continuerà ad essere uno strumento centrale per interfacciarsi con i propri clienti e trovarne di nuovi da qui fino al 2022.

Un recente studio di Statista ci mostra come, nonostrante Cambridge Analytica, il numero degli utenti di Facebook stia aumentando ogni anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Newsletter2Go utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se continui a navigare su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Acconsento.